Jean Louis PARBOT

Fotografie

Mi sono evoluto per quasi trent'anni nel mondo delle notizie sulle riviste di stampa. Formatosi nelle tecnologie digitali, fotografo da sempre, mi piace guardare la diversità del mondo e coloro che lo abitano, la diversità nella diversità. Un fotografo è egoista, voyeurista e solo ma è anche un traghettatore. L'arte della fotografia è prima di tutto l'arte della luce in tutte le sue forme. Se il fotografo si rallegra del suo piacere solitario, può davvero esistere e diventare un fotografo solo attraverso gli occhi degli altri. Posso essere riconosciuto come fotografo solo da chi visualizza le mie fotografie. L'altro mi fa esistere. Tutta la fotografia è una storia e ci sono tante storie fotografiche quante sono le forme letterarie, dal romanzo al racconto per bambini, dal racconto al poema alessandrino, dall'articolo giornalistico al gioco ... La fotografia adatta le modalità narrative all'infinito.