Stéphane Coutteel

Fotografie

Una formazione iniziale nell'arte culinaria (scuola alberghiera di Parigi), un'esperienza nella creazione di un'associazione umanitaria e poi commerciale, e la scelta della passione fotografica per la professione nel 2012. Ero appassionato negli anni '80 per film in bianco e nero. Nel 1992 ho usato la fotografia per comunicare un'azione umanitaria in Mali e nel 2008 un'azione di sponsorizzazione per il leggendario ospedale di Shweitzer in Gabon. Essenzialmente sono un fotografo-viaggiatore sempre alla ricerca di reportage fotografici sulle culture e le meraviglie del mondo, dal Ladakh al Giappone, dal Marocco alla Tanzania, dalla Guyana a Santo Domingo, da Mayotte a Rodrigues. Dal 2014 svolgo lavori più specifici sui seguenti argomenti: tiro con l'arco, arti marziali, subacquei Ama, Giappone e "cibo", ovviamente, il tema dal quale non mi allontano mai.

Photographer of the Year Society of Hurepoix Artists (SAH) 2015

SAH 2015 - Ste Geneviève des bois: Japan House of Japanese culture in Paris: Ama diver (in collaborazione con la prefettura di Mie - Giappone) SAH 2016: serie 'Devil' - supporto in plexiglass bicolore